Daniel Di Schuler

Daniel Di Schüler

Daniel Di Schüler è un nome d’arte. Daniele Pruneri lo ha scelto, quando era ancora un ragazzo, per ricordare le sue origini valtellinesi e un nonno amatissimo che era chiamato così.
Nato nel 1964 a Lurate Caccivio, in provincia di Como, Daniel è cresciuto da quelle parti. Ha cominciato a lavorare giovanissimo nell’edilizia, poi è andato per il mondo commerciando tessuti. Sulla strada ha trovato l’amore, imparato qualche lingua e messo assieme una biblioteca. Da qualche anno vive con moglie e tre figli in un piccolo villaggio della costa galiziana, non lontano da Fisterra. Lettore compulsivo, scrive da sempre, ma ha cominciato a pubblicare solo dopo che la giuria del premio Calvino, nel 2015, gli ha concesso una menzione speciale. Da allora sono arrivati nelle librerie i suoi: “Un’Odissea minuta”, Baldini e Castoldi, 2016; “Rimetti a noi i nostri debiti”, Bertoni 2019; “L’ora che il tempo dice”, ExCogita 2020, e il romanzo per ragazzi “240 Battiti al minuto”, Albe Edizioni 2019.